Micosi ai piedi foto

/ Views: 85161

TipsforChicks

Inauguriamo la nuova rubrica che potete seguire con questa categoria: , con cose utili intorno ai tacchi & Cny.

Durante i miei corsi finisco sempre con la cura del piede. Ho fatto su come grattarli e idratarli, ma c’è di più.
Volevo raccontarvi di alcuni problemetti che possono nascere e che non sappiamo come gestire, tipo la micosi sotto l’unghia.

Si: micosi, quella cosa orrida orrenda della quale non vogliamo parlare.
Ebbene, bisogna parlarne ma soprattutto bisogna occuparsene e risolvere.

piede

Le micosi sotto l’unghia vengono perché l’unghia, per un motivo o un altro, si solleva e si stacca, al che il funghetto ci si infila dentro e non lo togli più. Non vi metto delle foto, fidatevi, fa schifissimo. Se proprio volete c’è una foto non troppo schifida qui. In pratica l’unghia si stacca e divena giallina. E siccome è staccata, fa anche un po’ male.

A me è successo qualche anno fa e ci ho messo molti anni per liberarmene, perché non potevo permettermi di perdere l’unghia col lavoro che faccio. Durante i corsi mi tolgo i tacchi per far vedere i movimenti del piede e la camminata senza scarpe. Impossibile non avere i piedi perfetti!

Avevo un paio di stiletti killer foderati di pelle sintetica detta ecopelle. Se una scarpa è foderata di sintetico, il vostro piede traspira e non respira, perché il sintetico non fa evaporare il sudore. In più, le mie scarpe erano molto a punta e modello décolletées. Che vuol dire? Vuol dire che per non perderle da dietro, una décolletée deve essere molto stretta anche davanti, altrimenti cammini ciabattando. E non è bello. Ecco perché consiglio le décolletées solo per qualche ora e sono le più killer evah.

Be’, la scarpa a punta stretta mi ha stretto le dita talmente tanto, che pure l’unghia del ditone si èschiacciata lateralmente, sollevandosi e staccandosi. Sommiamo il fatto della scarpa sintetica col sudorino: benvenuta micosi!

Nail_it

Ho provato di tutto: smaltini curativi, bagni, cremette. Nulla. Un inverno mi sono detta OK, la taglio tutta e l’ho fatto. È ricresciuta staccata, e sempre con la micosi sotto!

Ci sono due cose importanti da fare, per combattere la micosi: il prodotto giusto e la lima giusta.

Il prodotto che ho trovato è Trosyd, me l’ha consigliato una delle farmaciste del mio tour Circuvein. Carissimo, tipo 25€, ma sta funzionando alla grande, l’unghia dopo anni, si sta rincollando! ALLELUIA.

La lima in realtà è la cosa veramente decisiva, me l’ha spiegato la mia estetista di recente, che è quella che fa le unghie all’Estetista Cinica, e lei non sceglie le professioniste a caso. Se tu tagli l’unghiona col tagliaunghie, il fungo non se ne andrà mai anche se ci metti i prodotti, e lo sai perche? Perché il tagliaunghie solleva l’unghia mentre la taglia dato che è piatto (anche i modelli più incurvati lo fanno) e l’unghia non fa a tempo a incollarsi, che tu la sollevi di nuovo. Il segreto, infatti, è che l’unghia (il corpo) combatta il fungo e l’unghia piano piani si rincolli al dito.

Importantissimo anche, (questo lo dovete sapere anche se fa schifo as usual): non pulite fra unghia staccata e dito, sapete, quella robettina molle che si forma dentro. La pappetta. Va lasciata li, tranquilla, è indice di guarigione. Prendetela come un abbozzo di colla che crea il vostro corpo per far si che l’unghia si rincolli. Se lo togliete ogni volta con smanie di pulizia degli schifi, non si riattaccherà mai. Pulite quella robetta solo una volta per benino prima di iniziare col trattamento antimicosi. Poi lasciatela in pace e continuate ad applicare il trattamento col suo pennellino, un po’ dentro e tutto sopra e intorno all’unghia. Fidatevi.

Quindi la soluzione, la svolta decisiva è non scavare né ravanare e limarle e basta, sempre.
Adios tagliaunghie.
Mi hanno anche consigliato di continuare ad applicare il Trosyd per due mesi anche dopo che non vediamo più il fungo.

Spero che la mia esperienza vi sia utile perché la micosi è un vero calvario!
Spo’



Related news


Old time photos milwaukee
Bird and bear photography
Fond du lac photography
Photo mb reducer free download
How to put photos into photostream
Pele mele photo sur toile